Armadi per ufficio-Armadio-Ecogenia

Armadi per ufficio, 10 soluzioni per il contenimento

| by | News | 0 comments:

Gli armadi per ufficio e i mobili contenitori combinano estetica e funzionalità, mantenendo l’ambiente di lavoro sempre in ordine e proteggendo i documenti sensibili dal punto di vista della privacy.

 

Gli armadi per ufficio e i mobili contenitori sono dei complementi che assumono un ruolo fondamentale nello spazio di lavoro: dal punto di vista estetico possono diventare elementi di accento o armonizzarsi con le finiture del progetto di interni, mentre, parlando di funzionalità, permettono di conservare documenti e oggetti in totale privacy, oltre che mantenere un senso di ordine e pulizia.

Esistono differenti tipologie di arredi dedicati al contenimento, ognuno con caratteristiche diverse. In generale possiamo trovare versioni freestanding, a muro, oppure integrate a pareti divisorie. Spesso realizzati su misura, i modelli a catalogo sono progettati con moduli funzionali di larghezza 50 cm per l’anta singola e 100/90 cm per la doppia anta.

 

Le altezze variano da un minimo di 55 cm fino a 280 cm, misura massima per consentire la presenza di un’anta unica continua, mentre per le strutture si impiegano fianchi di spessori variabili, da personalizzare con profili verticali in finiture come alluminio satinato, lucido o verniciature RAL, che donano carattere e rendono l’arredo protagonista dello spazio.

Le ante rappresentano l’elemento più sensibile dal punto di vista ergonomico, con aperture che vanno dal semplice battente con cerniera a scomparsa a 110° e 170°, oppure a vista a 180°.   Le ante in versione vetrata trasparente o acidata con telaio in alluminio, rendono l’elemento più prezioso e lo caratterizzano attraverso l’impiego di maniglie in alluminio ossidato, lucido o verniciato.

 

Quando si tratta di scegliere i complementi più adatti per il contenimento in ufficio, è necessario capire le esigenze dei lavoratori e optare per soluzioni che coniughino estetica, funzionalità ed ergonomia. Con il nostro reparto tecnico, abbiamo pensato agli armadi per ufficio e raccolto una lista con le 10 soluzioni per il contenimento nello spazio di lavoro:

 

1. Armadiature alte

 

 

Rappresentano la forma di contenimento più ampia a disposizione e, per questo motivo, diventano protagonisti all’interno dell’ufficio. La scelta può essere quella di renderli omogenei con i colori e le finiture dell’arredo presente nell’ambiente, di caratterizzarli utilizzando fianchi o ante dai colori brillanti, oppure di realizzarli a contrasto con il mood generale del progetto di interni. Con altezze comprese tra i 210 e i 280 cm, permettono di avere un’unica anta continua in altezza, mentre per necessità particolari, si può proseguire in altezza compensando con antine o fasce superiori della medesima finitura. Nella versione a giorno risultano visibili i ripiani, posizionati con passo regolare o customizzato, dallo spessore standard che varia tra i 2 e i 4 cm.

 

2.Guardaroba

 

 

Esternamente hanno le stesse caratteristiche delle armadiature alte, ma all’interno sono dotati di tubi appendiabiti. La profondità è di 60 cm per permettere il contenimento di grucce e vestiti.

 

3. Armadi in nicchia

 

 

Questi armadi sono ideali per trasformare vani e spazi di risulta in contenitori funzionali, migliorando anche l’impatto estetico dell’ufficio. In questo caso la progettazione segue il principio del custom-made, per adattarsi a ogni tipologia di nicchia. Fanno parte della classificazione anche le armadiature a misura per mascherare cabine elettriche oppure i rack con ante ad apertura a libro, che permettono l’ispezione agevole dei vani da parte degli operatori.

 

4. Mobiletti bassi

 

 

Nella classificazione dei contenitori bassi, rientrano i complementi di arredo con altezze che non superano i 120 cm. La loro caratteristica principale è che possono essere sfruttati sono solo per il loro spazio interno, ma anche come superfici di appoggio per oggetti e documenti.  Disponibili sia in versione a giorno o con ante battenti, nel secondo caso vengono realizzati con chiusure in vetro e telaio in alluminio, oppure con ante scorrevoli per eliminare l’ingombro in apertura. Spesso sono dotati di serrature laterali per garantire la sicurezza e possono essere attrezzati con telai estraibili porta-cartella o cassetti contenitori. Oltre che nelle versioni da terra, i mobiletti bassi si possono rialzare con gambe strutturali inclinate oppure agganciare ai profili boiserie dei rivestimenti murali, restando sospesi senza alcun sostegno a pavimento, per una linea più moderna che si avvicina alla casa.

 

5. Mobiletti ausiliari

 

 

Sono dei comodi mobiletti di servizio su cui è possibile poggiare la scrivania, lasciando in ordine la postazione di lavoro,  ottimizzando gli spazi a disposizione. Perfetti per garantire il massimo contenimento con il minimo ingombro, sono disponibili nelle varianti a giorno, con cassetti contenitori e con ante scorrevoli.

 

6. Contenitori con schienale alto

 

 

Integrare i mobili bassi con uno schienale alto, permette di poggiare oggetti anche sul piano del contenitore, proteggendoli da eventuali cadute. Oltre che rappresentare un elemento estetico caratterizzante e in linea con le tendenze della casa, permette di giocare con finiture diverse rispetto a quelle del top e delle ante. I fianchi e lo schienale di finitura alti, infatti, sono realizzati con spessore di 44mm e finiti con molteplici opzioni diverse, studiate in base alle esigenze del cliente in un’ottica tailor-made.

 

7. Locker

 

 

Sono i cosiddetti contenitori di sicurezza, dove i lavoratori possono riporre i propri oggetti personali sotto chiave. Utili negli open space e negli uffici dove si applica la filosofia dell’activity based working, permettono di ricavare più spazi personalizzati nell’anta di un armadio.  Sono personalizzabili nelle soluzioni a muro, integrati nei rivestimenti murali, oppure come divisori, seguendo una struttura a colonne divise in parti uguali, dotate di antine singole con serratura a combinazione.

 

8. Armadiature trasparenti

 

 

Utili come contenitori espositivi per campionature, libri, cataloghi o oggetti particolari, sono costituiti da elementi vetrati come ripiani, ante, spalle. Possono essere integrati con faretti a led incassati nella struttura.

 

9. Librerie

 

 

Sono i classici contenitori con ripiani a giorno, disponibili con differenti finiture a tinta unita o effetto legno, completamente custom made. I ripiani mobili a passo 32 mm in nobilitato spessore 38 mm danno inoltre la possibilità di realizzare degli angoli continui, con fianchi e ripiani intermedi di spessore 44mm, completati con divisori a incasso nella struttura in nobilitato oppure in vetro.

 

10. Armadi a scomparsa

 

 

Giocando con la chiusura push pull ed eliminando le maniglie dalle ante, gli armadi possono scomparire nel rivestimento murale e avere l’aspetto di una boiserie. Le strutture interne e le finiture sono le stesse delle armadiature alte.